Home » Tempo

Quella cosa chiamata tempo

18 Aprile 2019 | Tempo

Tempo: “successione continua di istanti in cui si svolgono gli eventi e le variazioni delle cose”.

Ci sono due tipi di tempo: cronologico che corrispondere al passare di ore e minuti e percepito che può scorrere veloce o lentamente a seconda di come ci si sente o in base a cosa si sta facendo.

L’ora dell’orologio è irrilevante. Punta al tempo percepito che è mentale, si può creare e si può gestire iniziando ad eliminare qualsiasi auto-sabotaggio o auto-limitazione tipo “non ho abbastanza tempo”, o “non è il momento giusto”.

Ci sono solo tre modi per trascorrere il tempo: pensieri, conversazioni e azioni.

Anche se non puoi eliminare le interruzioni, puoi decidere quanto tempo dedicare a ogni parte.

  1. Trascorri una settimana tenendo un diario del tempo per capire dove vanno pensieri, conversazioni e azioni. Quanto tempo sprechi in pensieri dannosi?
  2. Inserisci nel calendario degli appuntamenti con te e allena la disciplina nel rispettarli.
  3. Dedica almeno il 50% del tuo tempo a pensieri, attività e conversazioni che producono la maggior parte dei tuoi risultati.
  4. Pianifica anche i momenti per essere interrotto dalle tue attività.
  5. Prendi i primi 30 minuti di ogni giorno per pianificare la tua giornata.
  6. Per ogni azione decidi quale risultato vuoi raggiungere e dopo averla completata verifica cosa è successo.
  7. Fai sapere agli altri quando sei occupato e non vuoi essere disturbato.
  8. Togliti dalle notifiche e limita l’impulso di gestire subito richieste, chiamate o email.
  9. Blocca le altre fonti di distrazione.
  10. Stabilisci obiettivi realistici. È impossibile fare tutto, ma il 20% di pensieri, conversazioni e azioni produce l’80% dei tuoi risultati.